Bonus casa nel modello 730/2019: le istruzioni per ristrutturazioni, mobili ed ecobonus

I bonus casa sono tra i protagonisti indiscussi del modello 730/2019 e pertanto facciamo chiarezza sulle istruzioni relative a detrazioni per ristrutturazioni, acquisto di mobili, elettrodomestici ed ecobonus. Con il modello 730/2019 è tempo di richiedere i bonus casa riconosciuti ai contribuenti che hanno effettuato lavori di ristrutturazione edilizia, acquisto di mobili ed elettrodomestici e di risparmio energetico (ecobonus).

In sede di compilazione della dichiarazione dei redditi sarà necessario indicare l’importo di spesa sostenuto per ciascuna categoria di lavoro in casa ai fini di beneficiare della detrazione fiscale riconosciuta, che va dal 36% fino all’85% in relazione all’intervento effettuato. L’elevata percentuale di detrazione riconosciuta dal bonus ristrutturazioni, dal bonus mobili e dall’ecobonus ha fatto sì che anche nel 2018 molti contribuenti hanno scelto di effettuare lavori in casa al fine di sfruttare gli sconti fiscali riconosciuti dalla legge.

Proprio per questo di seguito si analizzano le istruzioni per la compilazione del modello 730/2019 per la richiesta dei bonus casa. Per tutte le regole nel dettaglio i lettori possono consultare la circolare n. 13/E dell’Agenzia delle Entrate. Ecobonus, le istruzioni per compilare il modello 730/2019.

Per richiedere l’ecobonus, la detrazione dal 50% al 65% per le spese relative ad interventi finalizzati al risparmio energetico, sarà necessario compilare i Righi E61/E62, quadro E, Sez. IV del modello 730/2019. Si ricorda che la percentuale di detraibilità è pari al 70% o al 75% per i lavori effettuati sulle parti comuni di edifici condominiali. Rimandando alla guida all’ecobonus per approfondire su limiti di spesa e detrazione riconosciuta per ciascuna tipologia di lavoro effettuato, di seguito si fornirà un focus specifico sulle istruzioni per compilare la dichiarazione dei redditi.

QUI per maggiori informazioni.